VISUALIZZAZIONE: SOLO TESTO - ALTO CONTRASTO - NORMALE

Organi di indirizzo politico-amministrativo



Organi di indirizzo politico amministrativo

riferimenti normativi: Art. 13 c.1, lett.a e Art. 14

Art. 13 Obblighi di pubblicazione concernenti l'organizzazione delle pubbliche amministrazioni

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e aggiornano le informazioni e i dati concernenti la propria organizzazione, corredati dai documenti anche normativi di riferimento. Sono pubblicati, tra gli altri, i dati relativi:
a) agli organi di indirizzo politico e di amministrazione e gestione, con l'indicazione delle rispettive competenze;


Art. 14 Obblighi di pubblicazione concernenti i componenti degli organi di indirizzo politico n vigore dal 20 aprile 2013
1. Con riferimento ai titolari di incarichi politici, di carattere elettivo o comunque di esercizio di poteri di indirizzo politico, di livello statale regionale e locale, le pubbliche amministrazioni pubblicano con riferimento a tutti i propri componenti, i seguenti documenti ed informazioni:
a) l'atto di nomina o di proclamazione, con l'indicazione della durata dell'incarico o del mandato elettivo;
b) il curriculum;
c) i compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica; gli importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici;
d) i dati relativi all'assunzione di altre cariche,presso enti pubblici o privati, ed i relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti;
e) gli altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e l'indicazione dei compensi spettanti;
f) le dichiarazioni di cui all' articolo 2, della legge 5 luglio 1982, n. 441 , nonché le attestazioni e dichiarazioni di cui agli articoli 3 e 4 della medesima legge, come modificata dal presente decreto, limitatamente al soggetto, al coniuge non separato e ai parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano. Viene in ogni caso data evidenza al mancato consenso. Alle informazioni di cui alla presente lettera concernenti soggetti diversi dal titolare dell'organo di indirizzo politico non si applicano le disposizioni di cui all' articolo 7 .

2. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati cui al comma 1 entro tre mesi dalla elezione o dalla nomina e per i tre anni successivi dalla cessazione del mandato o dell'incarico dei soggetti, salve le informazioni concernenti la situazione patrimoniale e, ove consentita, la dichiarazione del coniuge non separato e dei parenti entro il secondo grado, che vengono pubblicate fino alla cessazione dell'incarico o del mandato. Decorso il termine di pubblicazione ai sensi del presente comma le informazioni e i dati concernenti la situazione patrimoniale non vengono trasferiti nelle sezioni di archivio.


Sindaco

Tommaso Cozzolino


Vicesindaco

Gerardo Picariello


Assessori

Gerardo Picariello
Deleghe: Igiene e sanità, bilancio, cultura, istruzione

Linda Tedesco
Deleghe: politiche sociali, beni culturali e pari opportunità

Consiglieri

CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA:
Stefano Sartorio (deleghe: PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE – ECONOMATO – IMPIANTI SPORTIVI)
Antonio Buono (deleghe: RAPPORTI CON UNIONE DEI COMUNI – PERSONALE – ATTUAZIONE PROGRAMMA – GEMELLAGGI)
Mario Di Iasi (deleghe: COMMERCIO – PUBBLICI ESERCIZI – VIABILITA’ RURALE)
Sergio Pastore (delghe: TURISMO – MANIFESTAZIONI ENOGASTRONOMICHE – ATTIVITA’ PRODUTTIVE)
Augusto Guerriero (delghe: CONTENZIOSO – FINANZIAMENTI EUROPEI – SERVIZI ECO-AMBIENTALI)
Teobaldo Penta (delghe: RAPPORTO CON I CITTADINI – CONTROLLO TERRITORIO – FORMAZIONE ED INFORMAZIONE GIOVANI)
Felice Saverio Grieci (delghe: ENOLOGIA - EVENTI – RAPPORTO CON LE ASSOCIAZIONI - AMBIENTE)

CONSIGLIERI DI MINORANZA:
Tranfaglia Antonio
Tranfaglia Paolo
Walter Dello Iacono






La struttura rappresentativa:
Sindaco,
Giunta Comunale
Consiglio Comunale:

Gli organismi di controllo:
Revisore dei conti
Nucleo di valutazione
L’Ente ha la seguente struttura organizzativa:
RIPARTIZIONE DEI SETTORI, suddivisi in servizi
I° SETTORE
Servizio personale, servizio demografico, servizio politiche sociali, servizio sviluppo e cultura,
servizio legale, servizio affari generali e contratti, servizio affari istituzionali, servizio presidenza del consiglio

II° SETTORE
Servizio attività produttive, servizio tributi, servizio elettorale

III° SETTORE
Servizio Informagiovani e politiche giovanili, servizio statistica

IV° SETTORE
Servizio economico e finanziario

V° SETTORE
Servizio urbanistica, servizio lavori pubblici, servizio cimiteriale, servizio politiche ambientali, ricostruzione post-sismica

VI° SETTORE
Servizio viabilità e infortunistica, servizio polizie specializzate





RELAZIONE DI FINE MANDATO ANNI 2009/2014


(articolo 4 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149)


La relazione viene redatta da province e comuni ai sensi dell'articolo 4 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149, recante: "Meccanismi sanzionatori e premiali relativi a regioni, province e comuni, a norma degli articoli 2, 17, e 26 della legge 5 maggio 2009, n. 42" per descrivere le principali attività normative e amministrative svolte durante il mandato, con specifico riferimento a:
a) sistema e esiti dei controlli interni;
b) eventuali rilievi della Corte dei conti;
c) azioni intraprese per il rispetto dei saldi di finanza pubblica programmati e stato del percorso di convergenza verso i fabbisogni standard;
d) situazione finanziaria e patrimoniale, anche evidenziando le carenze riscontrate nella gestione degli enti controllati dal comune o dalla provincia ai sensi dei numeri 1 e 2 del comma primo dell'articolo 2359 del codice civile, ed indicando azioni intraprese per porvi rimedio;
e) azioni intraprese per contenere la spesa e stato del percorso di convergenza ai fabbisogni standard, affiancato da indicatori quantitativi e qualitativi relativi agli output dei servizi resi, anche utilizzando come parametro di riferimento realtà rappresentative dell'offerta di prestazioni con il miglior rapporto qualità-costi;
f) quantificazione della misura dell'indebitamento provinciale o comunale.
Tale relazione è sottoscritta dal Sindaco, non oltre il novantesimo giorno antecedente la data di scadenza del mandato e, non oltre dieci giorni dopo la sottoscrizione della stessa, deve risultare certificata dall'organo di revisione dell'ente locale e trasmessa al tavolo tecnico interistituzionale istituito presso la Conferenza permanente per il coordinamento della finanza pubblica.
Clicca qui per scaricare la RELAZIONE DI FINE MANDATO ANNI 2009/2014



Comune di TAURASI(AV) - Sito Ufficiale
Via Del Convento, 1 - 83030 Taurasi (AV) - Italy
Telefono (+39) 0827.74004 - Fax (+39) 0827.74204
Codice Fiscale/Partita IVA: 81000670646
Email: mailto:info@comune.taurasi.av.it
Web: http://www.comune.taurasi.av.it/

Realizzazione: www.svisotec.com dell' ing. Stefano Casale  -   www.svisotec.com-   www.consulentiperlasicurezza.it